Primo Piano

Primo Piano11/01/2024

CIG PER MICRO ACQUISTI

La piattaforma certificata di ASMEL CONSORTILE consente l’acquisizione del CIG con conseguente invio automatico della scheda AD5, in conformità al comunicato Anac del 10 gennaio, senza necessità di accedere alla Piattaforma Contratti Pubblici (PCP). Per supporto scrivere a assistenza@asmecomm.it

Primo Piano09/01/2024

CIG 2024: MODALITÀ DI RICHIESTA AFFIDAMENTI DIRETTI /RdO

Secondo le nuove modalità operative in tema di eProcurement, l’acquisizione del CIG viene effettuata direttamente dalle piattaforme certificate. Per affidamento diretto/RdO, i RUP devono profilarsi alla piattaforma Asmecomm e, effettuato l’accesso tramite SPID, caricare la procedura. Il rilascio del CIG avviene a seguito dell’aggiudicazione, compilando la task ANAC nella sezione “Comunicazioni”. Per supporto scrivere a assistenza@asmecomm.it

Primo Piano09/01/2024

Dal 1° gennaio blocco del CIG per gli Enti non qualificati: le soluzioni offerte da ASMEL

A partire dal 1° gennaio non saranno rilasciati più CIG SIMOG alle stazioni appaltanti non qualificate per appalti in cui serve la qualificazione.

Primo Piano03/01/2024

CENTRALE DI COMMITTENZA ASMECOMM - ZERO ADEMPIMENTI DAL 1° GENNAIO 2024

Per gli Enti che non sono già operanti con la Centrale di committenza qualificata ASMEL Consortile, occorre formalizzare con delibera di GC la presa d’atto del Regolamento dei servizi di committenza generale e ausiliaria, ai sensi dell’articolo 62, comma 9, d.lgs. 36/2023.

Primo Piano18/12/2023

ASMECOMM E IL NUOVO SISTEMA DI APPALTI DIGITALI

La digitalizzazione completa degli appalti pubblici è uno dei pilastri del nuovo Codice dei contratti ed è anche tra i traguardi introdotti con la rimodulazione del PNRR e gli Enti soci che ricorrono alla Centrale di committenza ASMEL Consortile non rischiano rallentamenti negli approvvigionamenti.

Primo Piano18/12/2023

FOLLA GRANDE AL FORUM ASMEL CON RAFFAELE CANTONE

«Sia la paura della firma sia l’ansia del risultato non sono quasi mai riconducibili ad amministratori poco avveduti a cui manca il coraggio o la lungimiranza. Il problema è l'approccio prescrittivo dello Stato Centrale», sottolinea il President

Primo Piano28/11/2023

OBBLIGHI PROGRAMMAZIONE EX ART. 37 D.LGS 36/2023: MODALITÀ OPERATIVE E REDAZIONE CAPITOLATI

Prosegue la raccolta dei fabbisogni degli enti appaltanti trasmessi alla Centrale di Committenza Asmel Consortile in conformità all’art. 37 del vigente Codice dei contratti e relativo allegato (richiamati dalla Circolare MIT 30/6/2023).

Come noto, per le gare da avviare nella prima annualità del triennio 2024-2026, i Responsabili del programma triennale e dell’elenco annuale sono tenuti a indicare il codice Ausa e la denominazione della Centrale di committenza alla quale intendono ricorrere, previa acquisizione dell’assenso della stessa entro i termini di legge.

Primo Piano10/11/2023

OLTRE 750 AMMINISTRATORI E FUNZIONARI PER IL FORUM ASMEL A CASTEL CAPUANO

Sono già oltre 750 gli iscritti al Forum Asmel Paura della firma o ansia del risultato in programma a Napoli il prossimo primo dicembre presso la Sala dei Busti a Castel Capuano

 

Qui prenotazione |

Qui programma

 

Primo Piano10/11/2023

C’È UN GIUDICE A MILANO: LA REGIONE LOMBARDIA CONDANNATA A RISARCIRE IL COMUNE DI PIEVE EMANUELE

Troppe volte ci si imbatte nel pregiudizio atavico verso i Comuni da parte di  apparati centrali o regionali.  Ma qualcosa è cambiato o almeno sta cambiando. Lo evidenziano la pioggia di sentenze del TAR Lazio che a luglio scorso aveva costretto il MEF a confermare le preassegnazioni del FOI ai Comuni che avevano bandito le gare Pnrr con Asmel Consortile, la centrale di committenza dei Comuni, oggi qualificata al massimo livello per lavori, servizi, forniture e PPP.

Primo Piano10/11/2023

AL RALLENTATORE LA QUALIFICAZIONE DELLE CENTRALI DI COMMITTENZA

Nei primi quattro mesi di vita del sistema di qualificazione previsto dal nuovo Codice, si contano 2.864 enti appaltanti qualificati per via ordinaria. Gran parte degli enti hanno richiesto la qualificazione in qualità di stazioni appaltanti singole e non in qualità di centrali di committenza.

La Centrale di committenza ASMEL Consortile rappresenta la soluzione efficace per i Comuni avendo svolto le gare telematiche sin dal 2013. La centrale, certificata dagli standard ISO 9001 e 37001 e premiata a Maastricht dalla Commissione europea, è tra i soggetti qualificati per tutte le gare e risulta sul portale dati aperti ANAC  anche la prima Centrale di committenza dei Comuni italiani per numero di gare PNRR espletate.              

torna all'inizio del contenuto